Il nostro territorio

Le nostre montagne

I Marsi e la Marsica:

La zona prende il nome dalla popolazione italica che in passato ha abitato l'area, i Marsi; valoroso popolo di indomiti guerrieri, inflisse sconfitte, timore e devastazioni al ben più numeroso esercito della Repubblica Romana.

Le guerre sociali ebbero inizio quando il Senato Romano, con Catone in capo, negò la cittadinanza ai Marsi e agli altri popoli, dopo molti anni di alleanze militari. Anticamente la Marsica comprendeva l’area circostante il Lago del Fucino ad est e a sud, e l’intera Valle del Giovenco.

Storicamente, i Marsi non sono stati mai capaci di essere sottoposti ad amministrazioni estranee, e l’esigenza di un governo autonomo ha portato negli ultimi anni a costituire un comitato territoriale apolitico, promotore per una nuova “Provincia dei Marsi”, con capoluogo Avezzano, che durante il ventennio fascista per poco non fu ottenuta.

Valorosi e indomiti: i sacerdoti guerrieri

Le amministrazioni locali hanno così predisposto anche lo stemma araldico, con annessa la chimera, simbolo presente sugli scudi corazza dei Marsi, valorosi, patriottici, indomiti guerrieri-sacerdoti.

Il territorio della marsica, è ricco di Parchi e riserve naturali, troviamo a Sud il Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, a Sud-Ovest la Riserva naturale guidata Zompo lo Schioppo, ad est il Parco regionale naturale del Sirente – Velino, a Nord-Est la Riserva naturale Monte Velino, ad Ovest la Riserva naturale guidata Monte Salviano, mammifero tipico di molti di questi parchi è l’orso bruno marsicano, sottospecie endemica della Marsica.

Sempre con un unico scopo: LA QUALITÀ e LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE.