Difficoltà

Tempo di preparazione

Ingredienti per 4 persone

  • 1kg Patate di Montagna Kennebec
  • 10 grammi di sale grosso
  • 200/250 g di burro
  • 1 mestolo di latte intero
  • 1 pizzico sale marino

Preparazione

La ricetta dello chef stellato
Si prende 1 chilo di patate BIANCHE DI MONTAGNA KENNEBEC con la buccia, si ricopre di acqua fredda, si aggiungono 10 grammi di sale grosso. Si copre la pentola e si fa cuocere per 30 minuti. Terminata la cottura, si toglie la pelle (quando le patate sono ancora calde) e si passano al passaverdure. Attenzione: niente robot elettrici ma passaverdure con la manovella da far girare a mano, come quelli di una volta. Si mette il purè in una casseruola, si spatola un po’ per amalgamarlo e si scalda a fuoco dolce. A questo punto si aggiungono 200-250 grammi di burro.

“Lo so che è molto, ma vedrete che sarà eccellente – dice lo chef – e malgrado questa quantità di burro sarà sempre più leggero delle patate fritte”.
Una volta che il burro sarà incorporato, il tocco finale è aggiungere un mestolo di latte intero con un po’ di sale marino. Se fino ad ora avete girato con il cucchiaio di legno, ora è il momento della frusta: girate vigorosamente il composto fino a che non sarà setoso e leggerissimo.
I vostri ospiti non potranno più farne a meno e, il fatto che lo chef più stellato del mondo continui a riproporre questa ricetta nei suoi ristoranti, dimostra che la semplicità è la chiave per conquistare anche i palati più esigenti!

[wpurp-searchable-recipe]Il purè più buono del mondo – Un sapore così, da una ricetta così semplice, proprio non te lo aspetti. – LePatate Rosse (Torti), burro, sale (grosso), sale (Marino), latte, , Si prende 1 chilo di patate BIANCHE DI MONTAGNA KENNEBEC con la buccia, si ricopre di acqua fredda, si aggiungono 10 grammi di sale grosso. Si copre la pentola e si fa cuocere per 30 minuti. Terminata la cottura, si toglie la pelle (quando le patate sono ancora calde) e si passano al passaverdure. Attenzione: niente robot elettrici ma passaverdure con la manovella da far girare a mano, come quelli di una volta. Si mette il purè in una casseruola, si spatola un po’ per amalgamarlo e si scalda a fuoco dolce. A questo punto si aggiungono 200-250 grammi di burro.; “Lo so che è molto, ma vedrete che sarà eccellente – dice lo chef – e malgrado questa quantità di burro sarà sempre più leggero delle patate fritte”.
Una volta che il burro sarà incorporato, il tocco finale è aggiungere un mestolo di latte intero con un po’ di sale marino. Se fino ad ora avete girato con il cucchiaio di legno, ora è il momento della frusta: girate vigorosamente il composto fino a che non sarà setoso e leggerissimo.
I vostri ospiti non potranno più farne a meno e, il fatto che lo chef più stellato del mondo continui a riproporre questa ricetta nei suoi ristoranti, dimostra che la semplicità è la chiave per conquistare anche i palati più esigenti!; ; – – Italiana – Ricette[/wpurp-searchable-recipe]